Home — ComunicazioneEventi

Monte delle Vigne e Parma FC uniti nel segno dell’eccellenza

21 Dicembre 2012
Monte delle Vigne

Il rinnovo della partnership tra il Parma Fc e Monte delle Vigne, fornitore ufficiale del team, è stato presentato mercoledì 19 dicembre presso la nostra cantina alla presenza del presidente crociato Tommaso Ghirardi e del Responsabile Marketing Gsport per il Parma Lorenzo Barale, insieme al Presidente dell’azienda vinicola Cav. Paolo Pizzarotti e all’amministratore e winemaker Andrea Ferrari.

“Il calcio ed il buon vino. Due amori. O ancora più semplicemente due autentiche passioni per ogni parmigiano che si rispetti. Un connubio che trova la sua più fulgida espressione da un lato nelle gesta sportive del Parma e, dall’altro, nella tenacia e nell’esperienza di quei viticoltori capaci di cogliere il meglio che la natura riesce ad offrire sui nostri colli. Diventa quasi naturale allora l’abbinamento fra la società crociata e Monte delle Vigne, l’azienda vinicola fondata nel 1983 e che, pur volgendo doverosamente il proprio sguardo ad un mercato in continua evoluzione, ha il merito di mantenere intatto un profondo legame con il territorio d’origine. Parma Fc e Monte delle Vigne, dunque, ancora insieme. Per la sesta stagione consecutiva. Una partnership celebrata ieri sera con un grande ricevimento allestito negli spazi moderni e funzionali che ospitano le cantine aziendali, ad Ozzano Taro, e collocate nel cuore dei 60 ettari di vigneto. Protagonista la squadra al gran completo, accompagnata dal tecnico Roberto Donadoni, dall’amministratore delegato Pietro Leonardi e dal patron Tommaso Ghirardi, accolti dal presidente di Monte delle Vigne Paolo Pizzarotti e dall’amministratore Andrea Ferrari.
«Siamo particolarmente orgogliosi del rapporto che ci lega a questa azienda – ha spiegato Ghirardi – perché certifica un aspetto per noi basilare: ovvero la capacità del Parma di attrarre tutte le eccellenze dislocate sul territorio. Questa è un po’ l’unione perfetta fra due brand, protagonisti l’uno nel calcio e l’altro nell’enologia, ma entrambi capaci nelle rispettive esperienze di promuovere in Italia e nel mondo un’immagine positiva della nostra realtà».
Concetto ribadito anche dal Cavaliere del lavoro Pizzarotti: «Essere al fianco del Parma – ha detto – ed in particolare del presidente Ghirardi, cui peraltro mi lega una sincera amicizia, è per noi motivo d’orgoglio. Crediamo che la maniera migliore per rispondere ad un momento particolarmente difficile sia dedicarsi a maggiori investimenti». «Più che di sponsorizzazione, da parte nostra è opportuno parlare di una precisa scelta collaborativa» ha quindi aggiunto Andrea Ferrari, fondatore di Monte delle Vigne, al fianco di Lorenzo Barale, responsabile marketing GSport. «L’accordo con la società crociata – ha precisato Ferrari – ci consente di essere presenti al Tardini con uno spazio importante, all’interno della rinnovata Area Hospitality. È in quel contesto che riusciamo ad incontrare fisicamente, proponendo il meglio della nostra produzione, una miriade di persone. Il 2013 sarà un anno importante per entrambe le nostre realtà: per il Parma, che vivrà il proprio centenario, ed anche per noi, che festeggeremo i 30 anni di attività. Unico è il messaggio: esaltare i valori positivi espressi sia dallo sport che dalle strutture produttive». L’atmosfera è piacevole e Ghirardi ne approfitta anche per parlare di calcio. «Contro il Cagliari la squadra si è resa protagonista di un’ottima prestazione – ha sottolineato –: avevamo una gran voglia di vincere e ci siamo riusciti esprimendo pure un bel gioco, contro un avversario di tutto rispetto. Considerato il periodo, il clima di festa ci può anche stare. Ma ai ragazzi ho ribadito che non bisogna affatto rilassarsi». Un piccolo obiettivo, da qui alla fine del girone d’andata, il presidente se lo è posto. «Battere il mio personalissimo record di 28 punti – ha svelato –: ne abbiamo 23, servono giusto due vittorie. Mi auguro di festeggiare a Natale la prima a Bologna, nel derby, magari aprendo una bella bottiglia di Nabucco, un vino che amo e che non a caso è uno dei pezzi pregiati della cantina di Monte delle Vigne». Chiusura sul mercato. «La squadra è completa in ogni reparto – ha ribadito –: non abbiamo alcuna necessità di vendere i nostri big e nemmeno di acquistare. Poi è chiaro che resteremo vigili...».” Vittorio Rotolo - Gazzetta di Parma

 

Iscrizione evento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa sulla privacy per il trattamento dei dati personali
CAPTCHA
This question is for testing whether or not you are a human visitor and to prevent automated spam submissions.